venerdì 14 maggio 2010

Dedicata a Lampedusa

Posto una poesia di Alda Merini, dedicata a Lampedusa. Bellissima

Una volta sognai
di essere una tartaruga gigante
con scheletro d’avorio
che trascinava bimbi e piccini e alghe
e rifiuti e fiori
e tutti si aggrappavano a me,
sulla mia scorza dura.
Ero una tartaruga che barcollava
sotto il peso dell’amore
molto lenta a capire
e svelta a benedire.
Così, figli miei,
una volta vi hanno buttato nell’acqua
e voi vi siete aggrappati al mio guscio
e io vi ho portati in salvo
perché questa testuggine marina
è la terra
che vi salva
dalla morte dell’acqua.

32 commenti:

  1. 獨居時,要反省自己的過錯;在社會大眾之間,則要忘卻別人的過失。 ..................................................

    RispondiElimina
  2. 時間的銳齒能吃盡一切,唯獨對真理無能為力。........................................

    RispondiElimina
  3. 人應該做自己認為對的事,而不是一味跟著群眾的建議走。..................................................

    RispondiElimina
  4. 傻氣的人喜歡給心 雖然每次都被笑了卻得到了別人的心..................................................................

    RispondiElimina